Storie della buonanotte per bambine ribelli di Elena Favilli e Francesca Cavallo


Ho ricevuto questo libro come regalo di compleanno l'anno scorso da una persona speciale. Volevo tanto prenderlo perché dalla notizia della sua uscita mi ci sono affezionata: da grande femminista, questa idea di racchiudere tante storie di donne importanti sotto forma di favole per me è fantastica. Da poco è uscito anche il secondo volume ed è già parte della mia wishlist!

100 storie di donne straordinarie, le ho lette tutte dall'inizio alla fine e sono assolutamente fantastiche. Molte non le conoscevo, altre le avevo già viste, altre erano già parte di quel gruppo di donne che stimo e ammiro ogni giorno. Questo libro è davvero unico nel suo genere e ti permette di capire che, già nel passato, donne hanno permesso di cambiare le cose, di lottare per i loro ideali e di combattere contro il maschilismo radicato in ogni società del mondo.

Donne da cui prendere esempio, donne da cui ispirarsi. Sono storie che vanno lette e assaporate, vite che vanno conosciute. Da sempre si ha questa idea che la storia e le scoperte le hanno fatte gli uomini, a scuola ti insegnano che sono stati gli uomini a conquistare una terra, sono stati gli uomini che hanno scritto la letteratura, sono stati gli uomini a scoprire e ideare oggetti che usiamo quotidianamente. Ecco, questo libro dice no, non è vero che sono sempre stati gli uomini, ci sono donne al loro fianco che hanno saputo avere il sangue freddo e vincere battaglie, ci sono donne che hanno scritto libri e testi meravigliosi e ci sono donne che hanno fatto la differenza nella scienza e in molti altri campi.

Le storie sono scritte bene, seguono lo stesso filone delle favole partendo con la classica apertura di C'era una volta, ma i fatti raccontati non hanno come protagoniste principesse o donzelle in pericolo, ma appunto donne forti che non si sono arrese alla loro condizione sociale e hanno osato seguire i loro sogni, andando anche contro la società stessa. Le illustrazioni sono davvero meravigliose. Le 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo hanno realizzato ritratti fantastici delle donne protagoniste, puntando in particolare sulla loro caratteristica: matematica, lotta per i diritti, la scrittura, l'aviazione.



Storie che andrebbero lette veramente prima di dormire, ma non solo alle bambine, ma anche ai bambini. Anche loro devono capire che le donne hanno le loro stesse opportunità e crescere con queste convinzioni, perché saranno i bambini che nel futuro faranno la differenza. Il libro è davvero un piccolo capolavoro che ogni famiglia dovrebbe avere nella propria libreria, una lettura semplice e veloce per tutti. Assolutamente consigliato.

Alle bambine ribelli di tutto il mondo: sognate più in grande, puntate più in alto, lottate con più energia. E nel dubbio, ricordate: avete ragione voi.


Storie della buonanotte per bambine ribelli
di Elena Favilli e Francesca Cavallo


Editore: Mondadori
Uscita: 28 febbraio 2017
Genere: Bambini e ragazzi
Pagine: 209
🌼🌼🌼🌼🌼 
C'era una volta... una principessa? Macché! C'era una volta una bambina che voleva andare su Marte. Ce n'era un'altra che diventò la più forte tennista al mondo e un'altra ancora che scoprì la metamorfosi delle farfalle. Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kahlo da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e ritratte da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. Scienziate, pittrici, astronaute, sollevatrici di pesi, musiciste, giudici, chef... esempi di coraggio, determinazione e generosità per chiunque voglia realizzare i propri sogni.

You Might Also Like

0 commenti

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.