Natale da Chanel di Daniela Farnese

  • gennaio 13, 2018
  • By La Libreria di Beb
  • 0 Comments



Natale da Chanel è il terzo capitolo della trilogia di Chanel di Daniela Farnese, una trilogia che ho iniziato quasi per caso qualche anni fa della quale poi mi sono innamorata. Lo so che avrei dovuto parlarvi anche dei primi due volumi, quindi cercherò di farvi un breve riassunto sotto consigliandoveli assolutamente.

Ho scoperto dell'esistenza del terzo volume quasi per caso e non ho potuto non comprarlo subito! Ho aspettato un po' a leggerlo, anche perché l'ho comprato a giugno e volevo la giusta ambientazione, quella natalizia.

Rebecca è volata a New York dopo aver ottenuto la possibilità di gestire la filiale americana dell'agenzia per cui lavora, nonché del suo compagno Etienne.  La distanza dal suo amato è enorme, e dopo anni di vita insieme è di sicuro una grande prova. Ma Rebecca ha fiducia, anzi ha organizzato tutto nei particolari: Etienne avrebbe potuto sostituire l'attuale capo, e i due sarebbero tornati a vivere insieme. C'è solo un problema: Etienne inizia ad essere distante e, senza avvisarla, rifiuta l'offerta di lavoro a New York e si fa ogni giorno più misterioso. Rebecca si riempie di domande e il compagno le risponde che c'è una questione da risolvere e preferisce parlarne a voce. Ma la distanza è tanta e il tempo per vedersi sempre meno. Mentre Rebecca lavora a più non posso per dimostrare che lei è la giusta candidata a dirigere l'azienda entra nel tunnel dei dubbi: cos'è che tiene Etienne a Parigi? Ha  per caso trovato un'amante?
In contemporanea deve anche sostenere le avance del rivale in lista per ottenersi il ruolo di capo dell'azienda, Daniel Preston: sono reali o è una strategia per soffiarle il posto?

Una nuova grande avventura che ho vissuto insieme a Rebecca nell'immensa città che è New York. Coco è una ragazza molto schietta e calcolatrice ma in fondo sa essere dolce e quasi paranoica. E' innamorata del suo uomo e, come tutti, ha paura di perderlo. Oltre al fatto che la distanza e misteri sono molto difficili da gestire. Ho sperato e sofferto con lei, in questa storia che sembrava non avesse modo di finire bene. Mi sono messa nei suoi panni e ho compreso tutte le sue paure, probabilmente anche perché, a livello amoroso, ci somigliamo abbastanza e mi sono spesso immaginata in lei.

I libri sono l’unica medicina più efficace delle scarpe per curare un cuore spezzato

Ho amato il lato da donna in carriera di Rebecca. C'è una parte del romanzo in cui si parla di un tema molto attuale della società, e cioè: una donna deve scegliere tra la carriera e la famiglia?
Rebecca ad un certo punto se lo chiede e ho condiviso i suoi pensieri quando riteneva che questo non fosse giusto. Perché non si può avere entrambi? Alla fine, per gli uomini è così. Ho supportato fino alla fine la scelta di Coco. Anche se l'ha portata oltre oceano, lontano dalla sua famiglia e dagli amici, lei ha voluto a tutti i costi seguire il suo sogno e ha lottato tanto per farlo. Se lo merita davvero.

Anche questa volta, Daniela Farnese non si è smentita per niente, raccontando una storia romantica in maniera impeccabile, con uno stile per niente noioso e pesante, ma scorrevole e piacevole da leggere. L'ambientazione questa volta è stata magica: New York nel periodo natalizio, con le sue lui e la bellezza che emana. Anche Rebecca ne era incantata e in questo modo ha incantato anche me.
Questa trilogia la consiglio vivamente a tutti, soprattutto a chi piace emozionarsi e a chi crede che il vero amore esista ma che non determini tutto nella vita. A chi crede nel destino, concetto molto importante nella storia di Rebecca Bruni


Natale da Chanel di Daniela Farnese

Editore: Newton Compton
Uscita: Settembre 2015
Genere: Chick lit
Pagine: 259 pagine
Rating: 🌼🌼🌼🌼 
Dopo aver trascorso un periodo a Parigi, Rebecca, detta “Coco”, è partita per New York, dove dovrà dirigere una delle filiali dell’agenzia per cui lavora. Coco affronta con grande entusiasmo il nuovo incarico e la vita nella Grande Mela, la città che ha rilanciato la mitica Chanel quando la sua carriera sembrava in declino. Ed è proprio tra le pagine del diario di una donna vissuta ai tempi della sua eroina che Rebecca si perde: storie che parlano di tempi lontani, scelte difficili e di una donna che forse era una spia… La vita della nostra Coco non è certo meno rocambolesca. E per il momento non ancora destinata a trovare pace. Perché Étienne, il suo ritrovato amore, non è partito insieme a lei, ma è rimasto in Francia. Che cosa può essere mai l’Oceano per due che si amano così tanto? Questo hanno pensato entrambi. Ma la lontananza può a volte ingigantire piccoli equivoci trasformandoli in mostruose incomprensioni... Riuscirà Coco a salvare il suo grande amore e a festeggiare con lui il Natale a New York?

Tutta colpa di Chanel di Daniela Farnese

Editore: Newton Compton
Uscita: giugno 2015
Genere: Chick lit
Pagine: 523 pagine
Rating: 🌼🌼🌼🌼 
È possibile assomigliare a una delle più grandi icone dello stile, indipendente, bella ed elegante come Coco Chanel? Rebecca ha trentatré anni, più di cento paia di scarpe, un armadio pieno di tubini neri, completi di tweed e una smisurata passione per la magnifica Coco. È romantica, sognatrice e follemente innamorata di Niccolò, che sta per raggiungere a Milano… Catapultata nella metropoli, Rebecca si tuffa nell’intensa vita mondana milanese e, con lo stile della sua eroina, vuole assaporare la sensazione di sentirsi una donna cercata e desiderata. Tra Milano e Parigi, tra abiti indimenticabili e gioielli da sogno, fasciata nei suoi impeccabili tubini, in bilico sui tacchi a spillo, la moderna Coco è pronta ad affrontare i capricci del destino e le sorprese inattese che le rivoluzioneranno la vita… 


I primi due libri della trilogia li ho letti in un attimo dopo averli trovati in Autogrill durante un mio viaggio verso Milano. Il primo si intitola Via Chanel n°5 mentre il secondo I love Chanel; l'autrice ha pubblicato un volume unico con entrambe le due storie dandogli il titolo Tutta colpa di Chanel.

Rebecca Bruni è una trentenne appassionata di Coco Chanel alla quale assomiglia a tutto e per tutto: armadio pieno di scarpe con tacchi esorbitanti e tubini neri per ogni occasione, profumo Chanel n° 5 immancabile e stile da invidiare. Ma oltre alla moda, Coco (il suo soprannome) colleziona anche delusioni d'amore. Dopo essersi trasferita a Milano, lasciando l'amata Venezia, per seguire il suo amato ragazzo che poi scopre a letto con la segretaria, Rebecca si ritrova a Milano spaesata e a lavorare per un'agenzia che organizza eventi; quale campo le capita? Matrimoni, perfetto dopo un'ennesima sfortuna in amore. Ma questo la porterà a conoscere l'affascinante e sexy Etienne, capo della ditta francese associata a quella nella quale lavora Rebecca. Non pensate minimamente che questo incontro sia rose e fiori, anzi. I due giovani si trovano e si innamorano, ma c'è un problema: Etienne è promesso sposo ad un'altra. Ce la faranno a coronare il loro sogno d'amore?

Non è assolutamente il mio genere, ma l'ironia e la simpatia della protagonista mi hanno fatto amare ogni singola pagina della trilogia. Rebecca sembra la classica ragazza sfortunata, che quando sembra che le cose stiano andando per il verso giusto, ovviamente succede qualcosa che rovina i piani. Ma Rebecca non si arrende mai, si rimbocca le maniche e lotta per quello per cui crede e che ama. Una grande lavoratrice, che ha sempre messo tutto per dimostrare di avere un valore e di essere in grado di fare tutto quello che le viene richiesto.

You Might Also Like

0 commenti

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.