Recensione | L'incubo di Biancaneve - La città dei mercenari di Scarlett Danae

Buon pomeriggio lettori!
Eccomi qua con una nuova recensione. Qualche mese fa Scarlett Danze è stata gentilissima e mi ha offerto una copia del suo libro, e oggi sono qui a parlarvene.


SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: L'incubo di Biancaneve
Autore: Scarlet Danae
Editore: Scarlet Danae
Pubblicazione: 2017
Pagine: 160
Prezzo: eBook 0.99€ | Cartaceo 10.48€
Link acquisto: Amazon
Trama: Una ragazza sfortunata, usata dalla matrigna come schiava sessuale. Una misteriosa droga spacciata in delle mele. Un'overdose fatale e un viaggio in un mondo parallelo, infetto da un virus mortale e oppresso da sette streghe. Riuscirà Bianca a salvare il principe Darknight tenuto prigioniero nella città dei mercenari? Ma soprattutto, accetterà il suo destino come clone della rivoluzionaria Biancaneve?

APPROFITTATE DELL'OFFERTA E COMPRATE L'EBOOK GRATUITAMENTE SU AMAZON!




✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿ ✿


Bianca è una giovane ragazza di vent'anni costretta a vivere insieme alla sua malvagia matrigna, che la usa come schiava sessuale per soldi e per divertimento. Trascorre le giornate tra le commissioni inutili de!la matrigna e a sopravvivere alla sua astinenza, finché non viene a sapere di una nuova droga nascosta dentro delle mele. Incuriosita, va alla ricerca dello spacciatore per provar questa sua prelibatezze, ma cade nell'oblio dell'overdose.

Bianca si risveglia in un mondo parallelo, incatenata dentro una casa marcia: di fronte a lei se stessa. La gemella le spiega di essere Biancaneve e le lascia una missione, trovare Darknight.
Bianca, in compagnia dell vocina di Cogito che la guida, parte alla ricerca di questo misterioso ragazzo, scoprendo che quel mondo eygvernato da sette sorelle malvagie raffiguranti i sett peccati capitali, e se una di loro, Superbia, venisse a scoprire del suo risveglio, per lei sarebbe la fine.

Una storia decisamente fuori dal comune: se vi aspettate una ragazza gentile e graziosa che parla con gli animali aver sbagliato libro. Bianca è rozza e volgare, incapace di tenere la bocca chiusa e fermarsi a pensare, agisce d'impulso e a tratti un po' infantile. Non ha avuto di certo un buon ambiente dove crescere, non vuole che le si dica cosa fare e sta sempre sulla difensiva. Queste caratteristiche vengono fuori quando si ritrova nel mondo tossico che non conosce, nel quale non segue i consigli i Cogito ma fa di testa sua, pur non conoscendo il posto. In questo modo si caccerà nei guai, ma di sicuro è armata di astuzia, e con un semplice e improvvisato piano riuscirà a tirarsi fuori dai guai.

Una simpatica e insolita rivisitazione della favola. Biancaneve non mi è mai stata simpatica, ma anche qui è stato difficile prendere il personaggio. Di sicuro sotto la sua corazza da sbruffona si nasconde l'insicurezza tipica di queste persone con mancanza d'amore. Infatti, dopo essere partita male con Darknight, cerca di riconciliarsi perché si rende conto di aver bisogno di lui.

Buona la scrittura, anche se ho notato qualche piccolo errore di distrazione, ma niente di grave. Mancano un po' le descrizioni. Diciamo che ho fatto fatica a raffigurarmi il mondo in cui si sveglia Bianca e le ambientazioni che seguono, ed è un peccato in quanto la descrizione dei luoghi è un punto importante nei romanzo fantasy. Comunque, di sicuro so o curiosa di sapere come va a finire la storia!


Il mio voto:
🌼🌼🌼

Consigliato?
Certo! Amanti dei fantasy fatevi avanti!

Nessun commento:

Posta un commento

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengono dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. I contenuti presenti sul blog "La Libreria di Beb" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2018 La Libreria di Beb by Beb. All rights reserved