Recensione: Love Generation di Noelle Olsen



SCHEDA DEL LIBRO

Titolo: Love Generation - Generazione d'amore
Autore: Noelle Olsen
Pubblicazione: Aprile 2017
Pagine: 298
Trama:  Anno 2006. Arianna Lombardi, diciottenne studentessa dell’ultimo anno di liceo, vive una vita quasi perfetta: famiglia benestante, feste in yacht, amici a volontà. Arianna, però, custodisce un segreto. O meglio: custodisce una persona dentro di se’ di cui è segretamente innamorata. Lui, Tommy Ferrari, il classico belloccio popolare e altezzoso. S’incontrano spesso, tra feste e ore scolastiche, come se una forza misteriosa voglia sempre intervenire sui loro destini. Tutto sembra andare a gonfie vele nella vita di Arianna, quando una notizia sconvolgente si abbatte su di lei come un fulmine a ciel sereno, in quella calda giornata di Agosto, cambiando per sempre la sua vita. Un evento capace di inaugurare una catastrofe silenziosa, sistematica. Tutto quel castello di sogni, speranze, illusioni giovanili, rimpiazzato giorno dopo giorno da una realtà tortuosa, fatta di preoccupazioni e responsabilità. Una notizia che cela dietro di se’ una verità molto più agghiacciante. Arianna si troverà ad affrontare, come tanti altri suoi coetanei, il lungo percorso in cui vede il suo mondo innocente, la sua “generazione d’amore” trasformarsi in un mondo crudo e colpevole. Il cammino dall’adolescenza all’età adulta.



Perché cos’è in fondo questo periodo della vita se non un magico limbo dove tutto e niente ti è concesso allo stesso tempo? Un margine tra due strade in cui ti è ancora permesso di sbagliare?

Questa è una delle frasi che più mi è piaciuta del libro. Cos'è l'adolescenza se non una continua ricerca di se stessi? In cui si vive d'impulso e si fanno errori?
Arianna è un'adolescente all'ultimo anno del liceo, presa dall'esame della patente e dalla maturità. Sta vivendo una storia piatta da quattro anni con un ragazzo di cui non crede di essere più innamorata e passa le giornate con il suo gruppetto di amiche inseparabili. Il libro narra le vicende di Arianna e delle persone che la circondano dall'inizio della scuola fino alla fine, un anno ricco di avventure, problemi, risate, pianti, e soprattutto amore. Sì, perché Arianna incontrerà il suo primo amore, farà i suoi sbagli che l'aiuteranno a crescere e prende una decisione che le cambierà completamente la vita. Ma le esperienze e i sentimenti che provano in adolescenza non si dimenticano facilmente, nemmeno a distanza di anni.

Con questa storia sono tornata indietro di qualche anno a rivivere quelle prime magiche esperienze. Mi ha ricordato il mio esame della patente e l'ansia che mi pervadeva, all'ultimo anno di scuola e le preoccupazioni che avevo per il futuro, e a quel temuto ma fantastico esame della maturità.
Mi ha ricordato quanto quanto fosse bello avere 18 anni, quando ti senti invincibile e vivo, a quanto ti sentivi leggero a vivere il momento senza ansie e preoccupazioni. In fondo è questo essere adolescenti, no?
Un periodo un cui è lecito sbagliare, anzi, BISOGNA sbagliare, ridere, piangere, amare. L'amore narrato in questa storia è vero, passionale, quello che fa battere il cuore. Un amore di cui vorrei parlare tanto ma potrei fare spoiler sulla storia.
Per non dimenticare dei ricordi che mi  ha fatto riaffiorare sui mondiali 2006, la gioia e felicità alla fine della partita, i festeggiamenti che sembravano non finire mai. 

Questo libro ad ogni capitolo mi è entrato nel cuore tanto che alla fine non la smettevo di versare lacrime per quanto mi ha sconvolto. L'autrice ha raccontato in maniera scorrevole e ben descritta la vita di un gruppi adolescenti che fa i conti con i primi amori e le prime delusioni. La scrittura non è per niente pesante, anzi scorrevole e piacevole nonostante le 300 pagine; sarei andata ancora avanti a leggere per le emozioni che mi ha trasmesso. Assolutamente consigliato a tutti, e soprattutto per chi vuole tornare (o ritrovarsi) in questa strana e incomprensibile fase della vita.


THE SUMMER BOOK CHALLENGE

Con questo romanzo soddisfo il mio secondo obiettivo per la Summer Book Challenge: Un libro che fa parte di un genere che non leggeresti mai. 

Nulla di personale, ma devo dire che negli ultimi anno ho avuto difficoltà a portare a termine dei romanzi rosa, che parlano di amore e romanticherie. Ma ho letto molti pareri positivi sul libro e mi sono incuriosita, finché l'autrice mi ha gentilmente offerto la copia e io sono stata felicissima di avere questa occasione, perché è stata una storia emozionante e bellissima.

Nessun commento:

Posta un commento

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengono dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. I contenuti presenti sul blog "La Libreria di Beb" dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2018 La Libreria di Beb by Beb. All rights reserved