Le anime pure - Southfield Park di Elisa Mura

  • giugno 05, 2017
  • By La Libreria di Beb
  • 0 Comments


Inghilterra, fine 1800. Edward Ferrant è un buon lavoratore tuttofare che per anni ha lavorato per il ricco padrone, John Barrow, finché quest'ultimo per disgrazia muore a causa di un infarto. Era un uomo buono di cuore che ha sempre avuto fiducia e rispetto nel signor Ferrant; cosa che invece non si può dire del figlio. Presuntuoso e malvagio, ha sempre disprezzato il protagonista tanto che, dopo la morte del padre lo caccia di casa senza un minimo di ripensamento. Mentre la figlia è a Londra con la vedova Barrow per distrarsi un po', Edward ne approfitta per cercare una nuova occupazione spostandosi a Canterbury. Una sera, in una locanda della città, in uomo gli riferisce che a Southfield Park stanno cercando personale dopo che i domestici sono scappati in seguito ad apparizioni di fantasma. Incuriosito, Edward si reca alla misteriosa dimora per svelare il mistero che la circonda.

Le anime pure, anime intrappolate nel mondo reale per un conto in sospeso, un segreto che hanno l'opportunità di svelare anche dopo la loro morte. Possono apparire nei sogni o anche nel mondo reale; possono essere viste in maniera diversa in base alle emozioni che prova la persona a cui si mostrano. C'è un'anima pura che abita la dimora di Southfield Park, appare di notte, nei sogni del padrone, e spaventa i domestici: è il fantasma di Charlotte, la moglie uccisa ingiustamente otto anni prima. Cosa vuole Charlotte da Sebastian? Quale segreto vuole svelare?

Una storia ricca di mistero e suspance, mi ha tenuto incollata alle pagine fino alla fine. Un racconto che parla di amore, di vari tipi di amori: quello dolce e tenero tra padre e figlia, l'amore a prima vista, il mito del colpo di fulmine, l'amore ossessivo e paranoico che distrugge.
Una scrittura scorrevole e piacevole da leggere. Le descrizioni sono buone e per nulla pesanti, ti danno una buona idea dei personaggi e dell'ambientazione tanto da immaginarti tra i campi verdi dell'Inghilterra. 

Ho apprezzato tantissimo questa lettura, essendo una grande amante del mistero. Mi ha entusiasmato, emozionato e sorpreso allo stesso tempo. La consiglio tantissimo a tutti, di perdervi nelle verdi vallate e tra le mura misteriose di Southfield Park, di scavare nel profondo dei personaggi per tirare fuori la verità. Ho apprezzato anche i ricordi finali, mi hanno aiutato molto a capire eventi del passato e il motivo per cui alcune cose si sono evolute in quel modo.


Le anime pure - Southfield Park di Elisa Mura 
Editore: Autopubblicato
Uscita: 2016
Genere: Narrativa
Pagine: 320

Edward, un'instancabile uomo votato ad aiutare il prossimo, perde casa e lavoro da un giorno all'altro ed è costretto a trovarsi una sistemazione al più presto. Durante il suo cammino, viene a conoscenza di Southfield Park, una tenuta di campagna bisognosa di aiuto dove, frequentemente, appare il fantasma di una donna. Tutti sembrano scappare da quella casa, ma Edward decide di andare a indagare, proponendosi come domestico e la sua storia si intreccerà con quella di Sebastian: un uomo tormentato dalla scomparsa della moglie, morta in tragiche circostanze. "Le anime pure" è un romanzo che unisce intrecci differenti tra di loro: il sentimento romantico, il mistero, il sovrannaturale e il tormento per la perdita della persona amata. Vi sono, però, molti punti che li unisce, come il destino e l'importanza degli incontri che cambieranno, inesorabilmente, la vita di tutti i personaggi di questa storia.



THE SUMMER BOOK CHALLENGE

Primo obiettivo soddisfatto per la Summer Book Challenge: Un libro ambientato nel passato.

E' anche un periodo che mi piace particolarmente, oltre all'ambientazione che trovo fantastica, soprattutto per questo genere di libri.

You Might Also Like

0 commenti

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.